Lo chef più sostenibile del mondo

1361888173031_narisawa

Ecoristorazione Trentino è un progetto al passo con i tempi e in linea con le più importanti iniziative internazionali nel campo della ristorazione. Da quest’anno infatti la prestigiosa classifica The World’s 50 Best Restaurants ha introdotto una nuova categoria individuale: il premio al ristorante più sostenibile del mondo (Sustainable Restaurant Award), attribuito in collaborazione con la Sustainable Restaurant Association (SRA).

Il primo vincitore è stato  uno chef giapponese,  Yoshihiro Narisawa  già noto per il suo ristorante di alta qualità a Tokyo.

Lo chef Narisawa è anche al ventesimo posto nella classifica dei migliori 50 ristoranti del mondo del 2013 (classifica nella quale spiccano diversi locali italiani). Nato nel 1969 ha imparato da giovanissimo in prestigiosi ristoranti francesi e ha trascorso anche un anno di formazione in Italia.

CatturaPesce

Ritroviamo in questa nuova categoria  – Sustainable Restaurant Award  – molte affinità (modalità di selezione, criteri e principi ispiratori) con il progetto Ecoristorazione Trentino. Infatti, il premio è stato conferito al locale che ha totalizzato il punteggio più alto in termini di responsabilità sociale e ambientale. La SRA, un’associazione nata in Inghilterra, ha recensito ristoranti di diversi angoli del mondo basandosi su precisi “fattori di sostenibilità”: environment (che si concentra sulla gestione di energia, acqua e rifiuti), sourcing (relativo alla provenienza e qualità dei prodotti usati – se locali, di stagione, coltivati/lavorati/commercializzati in modo etico…) e society (che riguarda il modo di trattare le persone, dipendenti e clienti, ad esempio promuovendo uno stile di vita basato sul “mangiare sano”).

Anche gli obiettivi di questa iniziativa sono affini a quelli di Ecoristorazione Trentino: offrire indicazioni a turisti e abitanti trentini su dove trovare un pasto di qualità e attento all’ambiente,  nello stesso tempo,  contribuire a migliorare il livello gestionale delle cucine professionali – e casalinghe – diffondendo i principi e le buone pratiche della ristorazione sostenibile. L’auspicio è infatti che tutti i ristoranti del territorio trentino perfezionino mano a mano i propri elementi di sostenibilità.

CatturaSala

Dal 2010, anno della sua fondazione, SRA ha recensito oltre 500 ristoranti sparsi in tutto il mondo, utilizzando un sistema di valutazione basato sull’attribuzione, al massimo, di tre stelle (il Sunday Times le ha definite “le stelle Michelin della sostenibilità”) e pubblicando i risultati su un apposito sito. Inoltre, l’associazione collabora da alcuni anni con Eurostar e Virgin Atlantic per migliorare la sostenibilità dei pasti che le due compagnie offrono a bordo dei loro mezzi.

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *