Ospiti a cena? Le buone pratiche per una tavola accogliente

Candlelit dinner

Avete ospiti a cena e volete accoglierli con una atmosfera speciale?  Ecco alcuni consigli di buone pratiche semplici e facili da realizzare.

Candele

Avete deciso di abbellire la tavola con la luce delle candele? C’è un modo per farle durare più a lungo: abbiate cura di conservarle nel congelatore ed esse bruceranno più lentamente.

In tavola

Per preparare gelati e semifreddi in tavola con raffinatezza, immergete un attimo la lama del coltello nell’acqua bollente. Se invece volete evitare che il guscio delle uova sode si rompa, aggiungere all’acqua un cucchiaio di aceto e una presa di sale.

Fiori nei vasi

Per prolungare la durata dei fiori che avete reciso e riposto in un bel vaso, basta sciogliere nell’acqua del vaso due cucchiai di aceto e due di zucchero.

Odore di fumo

Per eliminare l’odore di fumo in casa-anche se l’educazione vorrebbe che non si fumasse mai in casa propria figuriamoci in quella degli altri- basta lavare per bene i pavimenti con acqua e alcool. Se l’odore persiste si possono riempire delle bacinelle di aceto e porle negli angoli della stanza.

posate-argenteria-200x186

Argenteria

Abbellisce le nostre tavole nelle festività più solenni e nei grandi momenti della nostra vita. Poi però bisogna ripulirla con accuratezza ed attenzione. Così per evitare di perdere tempo o di danneggiarla , si finisce col lasciarla nel cassetto tra i cimeli degli antenati. In realtà pulire l’argenteria, come insegnano i nostri nonni, non è difficile od oneroso. Dopo l’uso se volete lavarla a mano – alcuni infatti oggi preferiscono metterla in lavastoviglie, e in questo caso allora è bene asciugarla non appena il lavaggio si sia concluso- immergetela in semplice acqua bollente a cui si sia aggiunto del sapone (l’acqua fredda infatti può lasciare macchie sul metallo che volete trattare con cura) poi asciugatela con una salviettina morbida e una pezzuola di pelle. Se invece avete fretta, strofinate l’argenteria con un panno e un po’ di dentifricio: l’argenteria brillerà come nuova !

Le nostre nonne consigliavano anche un altro trucco: se avete avanzato l’acqua dove avete cotto patate sbucciate, immergete gli oggetti in argento per qualche ora. Poi asciugateli con una pezzuola morbida. Infine per conservare i vostri oggetti d’argento, abbiate cura di riporli in carta di alluminio.

Da : Il Quaderno dei Rimedi per la casa – I consigli della nonna raccolti da Paola Fantin KELLERMANN Editore

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *